I centri di medicina estetica

Per tante differenti ragioni, nel presente si sta vivendo un importante incremento tanto nella domanda quanto nell’offerta di tutto quanto ruota attorno al mondo dei trattamenti estetici, volti essenzialmente a contrastare il processo naturale dell’invecchiamento e di tutti quegli inestetismi correlati.

Non si può certo tacere il fatto che – anche in ragione dell’invasività pressoché minima – i trattamenti di medicina estetica godono di maggiore popolarità e richiesta, rispetto agli interventi della chirurgia estetica: ad essere determinanti, in questo senso, sono i costi e i tempi di guarigione che si caratterizzano per essere più convenienti.

Detto in altre parole, la possibilità di non avere un periodo di convalescenza dopo essersi sottoposti all’intervento di un medico estetico, nonché il risparmio in termini economici, spinge sempre più individui di sesso maschile e femminile a fare ricorso ai servizi offerti dai centri di medicina estetica per contrastare gli inestetismi.

Anche in ragione del messaggio veicolato dai mass media, e in considerazione di quelli che sono gli attuali canoni estetici e di bellezza, la considerazione per il proprio aspetto estetico, il piacere a sé stessi e pure agli altri, sono assurti ad argomenti di primaria importanza, spingendo le persone a desiderare di raggiungere particolari modelli.

In realtà, i concetti di bellezza non possono essere qualche cosa di assoluto, bensì, hanno una loro relatività: ciò è dovuto anche alla soggettività dei giudizi, e alle proprie personali convinzioni. Un trattamento di medicina estetica, in tanti casi, può avere un’incidenza positiva su una persona anche dal punto di vista psicologico.

Gli inestetismi che potrebbero causare dell’imbarazzo, dell’insicurezza o un senso di non accettazione di sé, con un semplice trattamento potrebbero essere eliminati, lasciando quindi maggior spazio alla capacità di star bene con sé stessi, di non temere di essere poco piacevoli, rafforzando infine la propria autostima.

Per riuscire a realizzare ciò, noi abbiamo selezionato e raccolto all’interno del nostro portale, tutti i seguenti centri di medicina estetica, suddividendoli in base alle regioni in cui operano:

LOMBARDIALIGURIAPIEMONTETRENTINO ALTO ADIGEVENETOFRIULI V.G.
EMILIA ROMAGNATOSCANAMARCHEUMBRIALAZIOABRUZZO
CAMPANIABASILICATAPUGLIACALABRIASICILIASARDEGNA
Per ogni medico estetico abbiamo predisposto una pagina con un profilo personale, che raccoglie informazioni professionali, nonché le indicazioni utili per entrare in contatto con questi professionisti.

Come scegliere il proprio centro di medicina estetica

In ragione della notevole crescita dell’offerta di strutture e di trattamenti, bisogna comunque mantenere un atteggiamento prudente nella scelta del proprio centro di medicina estetica di fiducia: il semplice fatto che non si tratti di un intervento chirurgico, non deve spingere ad abbassare la guardia, sottovalutando conseguenze e rischi di errori.

È sempre importante ricorrere ai servizi di un medico estetico che abbia una formazione e delle conoscenze confacenti al suo ruolo, e meglio ancora, che sia pure dotato di un buon bagaglio di esperienza professionale, e che non anteponga alcun altra considerazione alle fondamentali esigenze in termini di igiene e di sicurezza per il paziente.

Anche un piccolo trattamento, per quanto banale ed apparentemente irrilevante, se effettuato da personale con scarse o nulle conoscenze – senza una preparazione professionale adeguata – potrebbe dar luogo a conseguenze molto importanti per un paziente, fosse anche per aver ignorato le più basilari garanzie sancite dalle norme sanitarie.

Oltre al personale, poi, è importante focalizzare la propria attenzione sulla struttura presso la quale ci si rivolge: la stessa deve essere attrezzata, arredata e mantenuta in condizioni impeccabili, con attrezzature perfettamente funzionanti, e con una cura dell’igiene e dell’ordine che sia confacente appunto ad una struttura di medicina estetica.

Per quanto un prezzo fin troppo conveniente possa essere irresistibile, purtroppo, in tanti casi è anche sinonimo di servizi e di prestazioni non di qualità: ciò potrebbe tradursi quindi in risparmio su materiali, macchinari, personale, misure di sicurezza e via discorrendo, a totale svantaggio del paziente e dei risultati che lo stesso desidera ottenere.

Quanto costa?