Che cos’è il linfodrenaggio manuale

Il linfodrenaggio manuale si può mettere in pratica per favorire in modo deciso e soddisfacente il livello di circolazione della linfa, o ancora, il deflusso di quelli che sono i liquidi organici oppure le tossine che ristagnano nel corpo, senza dimenticarci inoltre del riassorbimento degli edemi – altrimenti detti gonfiori – e il rilassamento delle fibre muscolari.

Si tratta di un massaggio che viene generalmente prescelto per andare a contrastare in modo particolare l’insorgenza della cellulite.

Il linfodrenaggio e la cellulite

Bisogna prima di tutto comprendere come la cellulite, altrimenti definita anche come lipoedema, si presenta generalmente a livello di gambe e di glutei soprattutto tra le donne, e solitamente, per cerca di contrastare la manifestazione di questo fastidioso inestetismo ci si preoccupa di effettuare un drenaggio linfatico di tipo manuale.

Il cosiddetto linfodrenaggio – che nel presente è spesso praticato nella forma del linfodrenaggio manuale di Vodder – è una forma di massaggio che si utilizza per trattare la cellulite, sospingendo l’accumulo del liquido linfatico presente al di sotto della pelle e le tossine attraverso i vasi linfatici, ottenendone l’eliminazione e rilassando le fibre muscolari.

Lo scopo ultimo del linfodrenaggio è infatti l’ottenimento del drenaggio della stessa linfa, con la conseguente riduzione dell’edema causato dalla cellulite.

La tecnica di esecuzione del linfodrenaggio

Bisogna premettere che il linfodrenaggio manuale va effettuato seguendo un certo schema, che favorisca prima di tutto la circolazione e quindi il drenaggio linfatico, agendo seguendo la giusta direzione del flusso linfatico orientandosi secondo gli stessi linfonodi.

Il linfodrenaggio non è solito causare arrossamenti cutanei né tantomeno provoca dolori, giacché l’esecuzione è delegata ad un medico estetico o anche ad un fisioterapista, vale a dire, professionisti dotati sicuramente di una certa manualità in questo tipo di trattamenti.

Secondo il singolo caso, e in modo particolare in considerazione del tipo di edema presente, si può adottare un trattamento dalla durata differente. Ogni seduta si svolge mediamente per circa un’ora, sebbene sia possibile anche svolgere diverse sedute – piuttosto che una sola – all’interno di un ciclo di massaggi.

Quanto costa?